Agevolazioni prima casa e legge di stabilità

L’agevolazione prima casa, con l’introduzione della legge di Stabilità 2016, diventa più ampia e permette di godere del beneficio anche qualora la prima casa non sia venduta prima dell’acquisto della seconda.

La normativa agevolativa

La norma agevolativa sulla prima casa, per quanto concerne requisiti soggettivi e decadenza, nella nota II-bis all’art. 1 della tariffa, parte prima, allegata al dpr n. 131/86, alle quali rinviano le norme Iva. Il dpr n. 131/86, denominata anche legge di registro, stabilisce che l’agevolazione prima casa non è spettante nel caso in cui l’abitazione rientri nella categoria catastale A1, A8 o A9. Per beneficiare dell’agevolazione l’acquirente deve essere in possesso dei seguenti requisiti previsti e dichiararli all’interno dell’atto notarile:

  • L’immobile oggetto di acquisto deve essere ubicato nel comune in cui l’acquirente ha la residenza . Tale requisito non è richiesto nei confronti del personale appartenente alle forze armate ed alle forze di polizia, oltre che ai dipendenti delle forze di polizia a ordinamento civile. Tale requisito può essere soddisfatto anche successivamente, ossia è possibile trasferirsi entro 18 mesi dalla data dell’atto notarile. La risoluzione n. 140 del 2008 dell’agenzia Entrate ha stabilito che il mancato stabilimento nel termine di legge della residenza nel comune in cui è situato l’immobile non comporta decadenza dell’agevolazione solo nel caso in cui lo stesso sia derivante da cause di forza maggiore;
  • Il secondo requisito che deve essere rispettato da parte del contribuente è quello di non essere in possesso di un’altra abitazione. Il possesso non deve essere né esclusivo nè in comunione con il coniuge, di diritti reali di proprietà, usufrutto, uso o abitazione relativi ad altra casa di abitazione nello stesso comune in cui si trova l’immobile oggetto dell’acquisto;
  • L’ultimo requisito richiesto riguarda la circostanza che il compratore non sia titolare, neanche per quota, di diritti di proprietà, usufrutto, uso abitazione che ha beneficiato di una delle disposizione agevolative in materia di prima casa

Novità della legge di stabilità

Con la legge di stabilità 2016 si estende tale tipo di agevolazione anche a chi acquista un immobile seconda casa con l’intento di vendere il primo immobile entro 12 mesi. Qualora non si effettui la vendita entro i termini prestabiliti il contribuente può effettuare una dichiarazione all’Agenzia Entrate che permette di pagare i tributi dovuti senza sanzione.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1