Estinguere il mutuo con i propri risparmi: conviene?

Se avete a disposizione del denaro, una soluzione interessante è quella di estinguere il contratto di mutuo residuo con il risparmio cumulato nel tempo, in un periodo di crisi economica come quello in cui stiamo vivendo: un’eredità, una donazione, un lascito, la vendita di un bene immobiliare o di un bene mobiliare, un nuovo lavoro possono favorire delle buone entrate di denaro che, accumulate nel tempio, potrebbero essere utilizzate proprio per rimborsare le rate del mutuo ipotecario contratto ed estinguerlo prima del periodo di scadenza proprio per liberarsi il pensiero di doverlo onorare. In realtà, il vecchio metodo utilizzato dai nostri bisnonni di mettere da parte, sotto il materasso, i propri risparmi per fare fronte ad esigenze future di liquidità è ritornato di moda, negli ultimi tempi, dopo i numerosi scandali e truffe messe in atto dagli istituti bancari. E’ un ottimo modo per accumulare i soldi che si sono risparmiati con molta fatica e dovizia.

Risparmio forzato per estinguere il mutuo ipotecario

Quando si è in grado di mettere da parte dei soldi e si ha in corso un contratto di mutuo ipotecario che abbiamo sottoscritto per acquistare la nostra casa dei sogni, ci conviene utilizzare questi risparmi messi da parte per poter estinguere in maniera anticipata le rate di rimborso del mutuo? Per poter rispondere a questo quesito che può apparire scontato, bisogna fare un confronto con un’alternativa di investimento: si deve valutare se la somma di denaro che si ha a disposizione ed investita in modo diverso (ad esempio sottoscrivendo un piano di accumulo, o una polizza o rendita certa, oppure acquisendo azioni, obbligazioni o buoni fruttiferi postali) può fare fruttare di più il nostro capitale finanziario rispetto all’estinzione anticipata del contratto di mutuo. Qualora il rendimento degli interessi legati a questo progetto di investimento fosse di gran lunga superiore degli oneri (Tan e Taeg) sopportati dal mutuatario, converrebbe non estinguere il mutuo ma lasciare decorrere la naturale scadenza, come risultante in fase di stipula contrattuale.

Rendimento implicito: che cos’è e perchè è importante saperlo calcolare

Il rendimento implicito è un “rendimento – opportunità” derivante dall’investimento di una somma di denaro nell’estinzione parziale o totale del mutuo. Considerando che la somma destinata all’estinzione parziale, consente di risparmiare una certa quantità di interessi, possiamo considerarlo un investimento la cui rendita implicita potrebbe essere confrontata con quella di altri tipi di investimenti.

In altre parole, se decido di investire 10.000 euro nel rimborso anticipato parziale del mutuo, ottengo un tasso di rendimento implicito superiore o inferiore al tasso di rendimento di un equivalente investimento in Bot, Azioni, Obbligazioni o Conto Deposito?

Vediamo come procedere, basta simulare una quotazione semplicemente facendo appello ai calcolatori che la moderna tecnologia informatica ci ha reso disponibili e reperibili online, senza essere dei maghi o dei cultori della matematica finanziaria e senza sostenere dei costi esosi. Uno dei tanti calcolatori disponibili online è quello messo a disposizione sul sito www.calcoloratamutuo.org che consente di computare in pochi click:

  • il calcolo del debito residuo,
  • il calcolo del rendimento implicito,
  • se si opta per l’estinzione anticipata del mutuo in modo parziale, si può ottenere il computo della nuova rata e del piano di ammortamento revisionato.

Mai stato così semplice e veloce!

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1