Il mutuo 100% per la ristrutturazione casa: tutte le informazioni

Mutuo 100% per la ristrutturazione della prima o della seconda abitazione consente di ottenere la somma necessaria per coprire tutte le spese derivanti dal sostenimento di tutti gli interventi di ristrutturazione e recupero di un bene immobile; è una tipologia di finanziamento particolarmente vantaggiosa per coloro che non hanno un plafond di spesa per coprire il 20% del debito residuo che spesso e volentieri la banca non eroga. La proposta del mutuo 100% per la ristrutturazione è riservata alle giovani coppie under 35 anni ed alle famiglie con almeno 3 figli a carico che necessitano di apportare delle migliorie abitative nella propria abitazione, già adibita a prima casa, o di ristrutturare un bene immobile nel quale stabilire la propria residenza.

Nel mutuo 100% ristrutturazione casa, il capitale erogato dall’operatore creditizio consente di coprire interamente tutti i costi concernenti gli interventi di ristrutturazione dell’immobile e riguardanti i lavori legati alla riqualificazione energetica dell’edificio, permettendo così di ridurre il consumo e lo spreco energetico. Ciò significa che se il costo complessivo degli interventi di acquisto di un immobile e degli interventi di ristrutturazione dell’immobile per la sua riqualificazione energetica hanno un costo complessivo di 100.000 euro, la banca dispone e procede all’erogazione di tutta la somma richiesta a copertura degli interventi. In effetti per finanziare fino al 100% del valore dell’immobile, le banche richiedono alcune precise condizioni: la stipula di una polizza fideiussoria che copre la parte eccedente il limite dell’80% fissato dalla banca d’Italia e che causa un aumento del tasso applicato dalla banca che si attesta tra lo 0,20 e lo 0,50%, oltre al possesso di un contratto a tempo indeterminato e un doppio reddito familiare.

Guida Mortgage: acquisto+ristrutturazione

In concomitanza con l’acquisto di un immobile, c’è spesso l’esigenza da parte del richiedente del mutuo di avere anche liquidità per ristrutturarlo. Il mutuo per la ristrutturazione consiste in un finanziamento immobiliare finalizzato alla realizzazione di opere di manutenzione sia ordinaria che straordinaria di un bene immobile. In genere questi mutui di acquisto e di ristrutturazione, non sono molto differenti da quelli normalmente proposti per il solo acquisto. Gli enti eroganti (banche e società di credito) offrono soluzioni di mutuo a tasso fisso, variabile e formule a tasso misto, alternando periodi di rimborso con rate indicizzate IRS ed Euribor. Ecco gli step utili per contrarre un mutuo ristrutturazione:

  1. individuare e documentare la spesa per l’acquisto e ristrutturazione dell’immobile. L’importo erogato dal finanziatore, generalmente, va a coprire l’80% della spesa preventivata e documentata in virtù del fatto che tali lavori andranno ad incrementare il valore futuro dell’immobile stesso,
  2. l’istituto finanziatore erogherà un primo finanziamento per far fronte all’acquisto dell’immobile. Per la ristrutturazione lo stesso richiederà al mutuatario un preventivo accurato dei lavori che vorrà effettuare (computo metrico lavori). Tale stima economica (emessa dalla società di ristrutturazione) deve essere molto dettagliata: in ogni voce di intervento verrà indicata la relativa spesa,
  3. per quantificare la cifra da finanziare, l’ente erogante incaricherà un perito per stabilire il valore reale dell’immobile ed il costo delle relative opere di ristrutturazione. Per ogni successiva fase di stato avanzamento lavori verrà nuovamente incaricato un perito per certificare che i lavori siano stati effettivamente eseguiti e che siano in linea con l’importo della somma richiesta.

Se gli interventi di manodopera interessano anche le strutture portanti dell’immobile con il rinnovo o sostituzione delle parti di struttura, è necessario che oltre al preventivo di spesa venga fornito all’istituto erogante un progetto edilizio redatto da un perito autorizzato (geometra, architetto, ingegnere edile) regolarmente iscritto all’Albo dei Professionisti. A questo documento dovrà essere allegata la domanda di autorizzazione edilizia rilasciata dal Comune in cui è ubicato l’immobile e la SCIA. 

Banca Mediolanum: Mutuo Riparti Italia

Il prodotto creditizio Mutuo Riparti Italia, approntato e reso disponibile da Banca Mediolanum, è un finanziamento a medio-lungo termine, garantito da ipoteca di primo grado sull’immobile, dedicato a te che desideri ristrutturare la tua casa beneficiando di condizioni economiche vantaggiose. Puoi scegliere se ricevere l’importo del finanziamento al termine della ristrutturazione, tramite un’unica erogazione, oppure a tranche, in diverse fasi di avanzamento dei lavori, fino al raggiungimento del totale richiesto. Il tasso è variabile, determinato sulla base del parametro di indicizzazione (“EURIBOR 365 a 3 mesi”), maggiorato di uno spread massimo del 1,05% e cambia in funzione del valore del parametro di indicizzazione. Puoi richiedere la sostituzione di un mutuopresso un’altra banca, ottenendo, oltre al finanziamento per estinguere il vecchio mutuo, anche una quota per la ristrutturazione del tuo immobile. Puoi richiedere fino all’80% del valore dell’immobile, con un minimo finanziabile pari a 25.000 €.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1