Mutuo prima casa 15-20 anni per single, coppie e famiglie con figli

Siete residenti nella Provincia di Bolzano? E siete pure single o avete una famiglia numerosa con figli? Dovete ristrutturare o acquistare un immobile? Beh, se avete risposo in maniera affermativa a tutti questi quesiti, ecco quello che fa per voi: il mutuo prima casa con durata quindicennale o ventennale. Si tratta di un prodotto creditizio a medio-lungo termine che ha la finalità di agevolare chi risiede nella provincia di Bolzano beneficiando dei contributi a fondo perduto erogati per l’acquisto, la ristrutturazione e la costruzione di un immobile a chi è single, alle giovani coppie ed alle famiglie.

Mutuo quindicennale o ventennale: chi lo propone e di cosa si tratta

Si tratta di una soluzione di mutuo per l’acquisto della prima casa o per gli interventi di ristrutturazione degli immobili della città di Bolzano che ha l’obiettivo di erogare un capitale finanziario variabile in base alla fascia di reddito con la possibilità di fruire di un piano di rimborso con tasso di interesse agevolato della durata di 15-20 anni. Sicuramente la proposta di finanziamento è innovativa dato che consente di adattarsi alle esigenze delle famiglie, delle giovani coppie e dei single che possono beneficiare di contributi a fondo perduto. Il mutuo quindicennale o ventennale e i contributi a fondo perduto per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa sono offerti dalla provincia di Bolzano dal 01/09/2005 e sono riservati ai single, alle famiglie numerose ed alle giovani coppie che intendono acquistare o costruire ex novo un immobile in privato o in cooperativa fruendo di contributi a fondo perduto e non più di proposte di mutuo senza interessi come avveniva in precedenza.

In pratica si tratta di un contributo a fondo perduto, da non rimborsare, che viene erogato in un’unica soluzione; i contributi sono concessi sia per l’acquisto che per la nuova costruzione che per la ristrutturazione di abitazioni. Questa forma di prestito viene erogata tramite Istituti bancari aderenti alla convenzione-tipo stabilita dalla Giunta provinciale: Banca Popolare dell’Alto Adige e la Cassa Rurale di Trento.

Mutuo di 15-20 anni: chi può richiedere i contributi a fondo perduto?

Il contributo a fondo perduto può essere concesso a soggetti richiedenti, i cui requisiti sono:

  • il reddito deve rientrare in una delle cinque fasce di reddito (vedere articolo 58 della Legge provinciale 17 dicembre 1998 n.13),
  • raggiungimento di un punteggio minimo di 20 punti per l’acquisto e un punteggio minimo di 23 punti per la nuova costruzione; l’entità del contributo può variare a seconda dell’esatto ammontare del reddito,
  • ai richiedenti che appartengono alla quinta fascia di reddito e’ concesso un contributo a fondo perduto solo a condizione che la loro abitazione sia su un’area non destinata all’edilizia abitativa agevolata; qualora l’abitazione sia realizzata su un’area destinata all’edilizia abitativa agevolata, non è concesso alcun contributo,
  • in caso di acquisto da parenti o affini di primo grado (genitori, suoceri, figli, nuore, generi) non si ha diritto all’agevolazione edilizia,
  • in caso di acquisto di un’abitazione da ristrutturare, con un minimo di 25 anni di vetustà, si può presentare contemporaneamente o successivamente una domanda per la ristrutturazione.

In tutti i casi la relativa agevolazione consiste solo in un contributo a fondo perduto e non più in un mutuo ad interessi zero.

È importante sapere che i lavori di ristrutturazione possono iniziare solo 30 giorni dopo la consegna della domanda o dopo che é stato effettuato un sopralluogo da parte dei tecnici della Ripartizione edilizia abitativa.

Per quanto concerne le fasce di reddito all’articolo 58 della Legge provinciale 17 dicembre 1998 n.13 disciplinante l’Ordinamento dell’edilizia abitativa agevolata viene disciplinato il “Valore della situazione economica-Fasce di reddito” che recita:

Il parametro della condizione economica di ciascun nucleo familiare ai fini dell’ammissione alle agevolazioni edilizie provinciali per l’acquisto, la costruzione e il recupero per il fabbisogno abitativo primario è costituito dal “valore della situazione economica” (VSE), così fissato:

  1. VSE fino a 3,20 (prima fascia di reddito); 
  2. VSE da 3,21 a 4,40 (seconda fascia di reddito);
  3. VSE da 4,41 a 5,00 (terza fascia di reddito); 
  4. VSE da 5,01 a 5,40 ( quarta fascia di reddito); 
  5. VSE da 5,38 a 6,20 (quinta fascia di reddito).”

Contributi a fondo perduto: gli importi massimi concessi a seconda del numero di componenti del nucleo familiare e della fascia di reddito

Riportiamo nella seguente tabella gli importi massimi concessi calcolati solo in base alla fascia di reddito e alla composizione della famiglia dato che per il computo del contributo che dipende anche dalla superficie e dal prezzo di acquisto dell’alloggio, è indispensabile rivolgersi ad un geometra dell’ufficio tecnico per l’edilizia agevolata o effettuare la simulazione online

Consistenza numerica della famigliaPrima fascia
45%
Seconda fascia
35,61%-45%
Terza fascia
28,57%-35,61%
Quarta fascia
20%-28,57%
Quinta fascia
20,00%
Richiedente singolo29.250,0023.147,00
29.250,00
18.571,00
23.147,00
13.000,00
18.571,00
13.000,00
Richiedente con coniuge o convivente42.750,0033.830,00
42.750,00
27.142,00
33.830,00
19.000,00
27.142,00
19.000,00
Coniugi o conviventi con un figlio52.650,0041.664,00
52.650,00
33.427,00
41.664,00
23.400,00
33.427,00
23.400,00
Coniugi o conviventi con due figli58.500,0046.293,00
58.500,00
37.141,00
46.293,00
26.000,00
37.141,00
26.000,00
Coniugi o conviventi con tre figli64.800,00 51.278,00
64.800,00
 41.141,00
51.278,00
 28.800,00
41.141,00
 28.800,00
 Coniugi o conviventi con quattro figli 67.392,00 53.330,00
67.392,00
 42.786,00
53.330,00
 29.952,00
42.786,00
 29.952,00
 Richiedente singolo con un figlio 40.500,00 32.049,00
40.500,00
 25.713,00
32.049,00
 18.000,00
25.713,00
 18.000,00
 Richiedente singolo con due figli 46.800,00 37.034,00
46.800,00
 29.713,00
37.034,00
 20.800,00
29.713,00
 20.800,00
 Richiedente singolo con tre figli 53.100,00 42.020,00
53.100,00
 33.713,00
42.020,00
 23.600,00
33.713,00
 23.600,00
Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1