I mutui surroga: le offerte migliori di dicembre 2016

Se avete in corso un mutuo ipotecario e volete operare un cambiamento dell’istituto di credito con cui sostituire il mutuo, lo potete fare: rientra in quella fattispecie che dal punto di vista legislativo e creditizio, viene denominata surroga. Se non siete più soddisfatti dell’istituto di credito o della società finanziaria con cui anni prima avevate perfezionato e sottoscritto un contratto di mutuo ipotecario perchè ritenete che le condizioni contrattuali ed economiche non siano più vantaggiose, potete “sostituire” facilmente banca o intermediario creditizio con un’operazione finanziaria assolutamente sicura e veloce. Il primo passo da fare sarà quello di trovare un operatore del credito che soddisfi a 360 gradi le vostre esigenze personali e finanziarie: ecco una guida utile che vi consentirà di reperire sul mercato del credito le migliori offerte nel mese di dicembre 2016 concernenti il contratto di mutuo con surroga. Prima però qualche buon accorgimento in merito alla richiesta di portabilità del mutuo non guasta al successo ed alla soddisfazione del prodotto creditizio.

Mutuo con surroga: ecco i consigli utili prima di sottoscriverlo definitivamente

La surroga o la portabilità del contratto di mutuo prevista inizialmente nel codice civile all’art. 1202, è stata regolamentata con la Legge Bersani (40/2007) e poi dalla Legge Finanziaria del 2008. Questa procedura consente al consumatore del credito di “trasferire” il proprio contratto di mutuo da una banca all’altra con l’opportunità di poter modificare anche i parametri stabiliti nel precedente contratto.

L’opzione di chiedere la portabilità del contratto di mutuo da un soggetto mutuante all’altro, significa tenere in debita considerazione differenti alternative che qui di seguito enucleiamo:

  1. la firma di un unico documento contrattuale ove è richiesta la presenza di tutte le parti coinvolte ovvero il debitore, il vecchio istituto di credito e la nuova banca è la soluzione migliore perché è la più semplice e veloce da affrontare in quanto prevede la sottoscrizione di un unico contratto;
  2. la firma di tre contratti che è, invece, la pratica più “macchinosa” e più complessa è quella da scartare: bisogna premunirsi del contratto relativo al nuovo mutuo, dell’atto di quietanza stipulato con la vecchia banca e di quello di surrogazione;
  3. il procedimento intermedio è quello che prevede due firme, ossia la stipula di un nuovo mutuo e la firma di un documento che presenti sia l’atto di quietanza che la richiesta di surrogazione.

Mutuo con surroga: le migliori offerte Dicembre 2016

  • WeBank: Surroga Mutuo Fisso, ideale per chi vuole fruire della tranquillità di una rata costante e fissa per tutta la durata del mutuo, il cui importo finanziabile varia da un minimo di 50.000 euro ad un limite massimo di 1.000.000 euro, Webank finanzia fino all’80% del valore dell’immobile, la durata del pano del piano di ammortamento varia da 10 a 30 anni. A titolo esemplificativo per importi richiesti di 100.000 euro, sulla base del tasso IRS e dello spread, con durata fino a 120 rate (10 anni) viene applicato un saggio fisso dell’1,05, con durata fino a 240 rate (2 anni) viene applicato un saggio dell’1,15 e per durate di 360 rate (3 anni) è applicato un tasso fisso dell’1,35.  Per gli importi finanziati inferiori a 100.000 euro gli spread sono maggiorati dello 0,10%. Per quanto concerne le spese di istruttoria sono gratuite, le spese di addebito rate in conto corrente sono gratuite, le spese di estinzione anticipata come pure le spese di perizia sono a costo 0 euro. Per quanto concerna la garanzia ipotecaria è pari al 150% dell’importo finanziato.
  • We Bank: Surroga Mutuo Variabile, adatto per chi vuole sfruttare al massimo la convenienza del tasso variabile potendo sostenere i possibili aumenti della rata; l’importo finanziabile vari da un minimo di 50.000 euro ad un massimo di 1.000.000 di euro, l’importo erogato da Webank è pari all’80%, la durata minima de piano di ammortamento è di 10 anni, mentre quella massima di 30 anni. Per un importo richiesto pari o superiore a 100.000 euro con durata fino a 120 rate viene applicato un tasso Euribor 3 mesi+Spread pari all’1,20%, se la durata è di 20 anni il saggio variabile applicato (come condizioni precedenti) sale all’1,30% e per durata fino a 360 rate il saggio variabile è dell’1,35%.
  • TrasformaMutuo BNL un prodotto che consente di richiedere la portabilità del mutuo in corso in BNL senza oneri e spese ulteriori; potrai scegliere tranquillamente tra due opzioni: Surroga e Surroga Più Liquidità, che ti permettono di allungare la durata del mutuo, modificare la tipologia di prodotto e di tasso, e di avere anche a disposizione liquidità extra.
    Traferire il mutuo in BNL è veramente conveniente: con TrasformaMutuo BNL puoi trasferire il tuo mutuo in BNL surrogando il mutuo originario per l’intero importo residuo e con TrasformaMutuoExtra BNL puoi trasferire il tuo mutuo in BNL ottenendo liquidità aggiuntiva rispetto al tuo debito residuo, alle stesse vantaggiose condizioni.

Affrettatevi e recatevi in una delle filiali più vicine a casa vostra per ottenere la portabilità del mutuo a condizioni economiche e contrattuali convenienti, fatevi un regalo di Natale! Buone Feste!

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1