Prestito BancoPosta e Prontissimo BancoPosta: caratteristiche

Da quando Poste Italiane è stata trasformata in una S.P.A.,  l’evoluzione dei servizi offerti alla clientela si è fatta sempre più avanzata e competitiva nel comparto degli intermediari finanziari, numerosi i prodotti offerti che competono con quelli bancari ed assicurativi e proprio quelli dedicati ai finanziamenti sono quelli più appetitosi per i consumatori specie per il pubblico di giovani che necessitano di liquidità e, spesso e volentieri, non hanno a disposizione una busta paga o un posto fisso; vediamo in dettaglio i prodotti finanziari offerti da Poste Italiane: in particolare Prestito BancoPosta e prontissimo BancoPosta. 

Poste Italiane: Prestito BancoPosta

Prestito BancoPosta è la soluzione ideale per realizzare i tuoi progetti scegliendo il piano di rimborso più adatto, è il prestito personale che puoi richiedere se risiedi in Italia e hai un reddito da lavoro/pensione dimostrabile prodotto in Italia. Per richiedere Prestito BancoPosta basta recarsi in un Ufficio Postale abilitato e presentare la seguente documentazione:

  • documento d’identità in corso di validità
  • tessera Sanitaria
  • documento di reddito.

A seconda delle specifiche caratteristiche del richiedente e/o per accedere a particolari promozioni in corso, potrebbero essere richiesti ulteriori requisiti e/o documentazione aggiuntiva rispetto a quella sopra indicata. Prestito BancoPosta è il prestito personale che ti permette di richiedere da 3.000 fino a 30.000 euro con una durata di rimborso che va da un minimo di 24 mesi a un massimo di 84 mesi. E’ possibile ricevere l’importo richiesto, in caso di approvazione del finanziamento, tramite:

  • accredito sul tuo Conto Corrente BancoPosta, per i Titolari di Conto Corrente BancoPosta
  • accredito sulla tua carta PostePay Evolution, per i Titolari di Carta PostePay Evolution
  • accredito sul tuo Libretto di Risparmio Postale Nominativo Ordinario per i Titolari di Libretto postale
  • accredito su conto corrente bancario o direttamente in contanti allo sportello dell’ufficio postale (per importi fino a 10.000€) per gli altri Clienti

Il rimborso delle rate è mensile ed avviene, in base alla tipologia di clientela, tramite  addebito diretto su Conto Corrente BancoPosta, Carta Postepay Evolution, Conto Corrente Bancario o tramite il pagamento di bollettini postali.

Ulteriori varianti di questo interessante prodotto creditizio sono volte ad essere “mirate” e destinate a soddisfare esigenze più specifiche: prestito BancooPosta Flessibile, Prestito BancoPosta Consolidamento, Prestito BancoPosta Acquisto Casa, Prestito BancoPosta Ristrutturazione Casa.

Poste Italiane: Prontissimo BancoPosta

Prontissimo BancoPosta è un prestito personale destinato per essere semplice e veloce: pochi documenti da produrre, nessun giustificativo di spesa, non necessità di un conto presso le Poste, viene erogato rapidamente, pochissimi giorni dopo l’esito dell’istruttoria. Prontissimo BancoPosta viene erogato per un importo di credito che varia dai 1.750 ai 20.000 euro; importi abbastanza contenuti a cui però fa da contraltare la rapidità e semplicità con cui lo si ottiene. Il prestito potrà essere rimborsato in minimo 24 mesi (due anni) e massimo 84 mesi, a rate mensili di importo fisso, con tasso anch’esso fisso.
Il Tan è del 12,50% e il Taeg del 13,25%. La scarsa differenza evidenzia la presenza di poche spese accessorie obbligatorie: la principale, che è il costo dell’istruttoria, essendo del tutto gratuita.
Il capitale erogato sarà reso disponibile sul conto BancoPosta. Non essendo obbligatorio disporre di un conto, sarà possibile riceverlo anche mediante un bonifico domiciliato ad un ufficio postale. Allo stesso modo, il rimborso potrà essere effettuato o con addebito automatico sul Conto BancoPosta o, se non si dispone di quest’ultimo, mediante bollettini postali.
Altre spese da cui Prontissimo BancoPosta è esente sono:
– commissione di incasso rata
– invio comunicazioni
– commissione di estinzione anticipata.

Il prestito può essere richiesto da maggiorenni con una età massima di 70 anni, a prescindere dalla attività lavorativa: sono eleggibili dipendenti, autonomi, liberi professionisti e pensionati.
I documenti richiesti sono:
– documento d’identità in corso di validità
– tessera sanitaria
– documento attestante il reddito (CUD, busta paga, cedolino pensione, etc.)
Anche i cittadini stranieri, comunitari ed extracomunitari, possono richiedere Prontissimo; questi dovranno presentare copia del permesso di soggiorno o la copia della richiesta di rinnovo.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1