Il prestito immediato: quanto velocemente può essere erogato?

Spesso nella vita di tutti i giorni capitano spese improvvise che necessitano di un saldo immediato. Non essendo previste, non è detto che i risparmi del mese possano farvi fronte. La soluzione? Un prestito veloce! Si tratta di un prodotto finanziario recente, di appena qualche anno di vita, che ben si adatta a coloro che hanno bisogno di liquidità urgente. Ma il procedimento è davvero così rapido? E come funziona esattamente? Questo articolo illustrerà caratteristiche, modalità e requisiti di accesso di tale forma di credito.

Cosa si intende per prestito immediato?

Il prestito immediato è così chiamato perché viene erogato entro 24 ore dalla richiesta. Come sarà possibile? Abbattendo la fase di istruttoria, che con il suo tradizionale iter burocratico è la vera responsabile delle normali tempistiche di un finanziamento. Tale celerità, ovviamente, ha un prezzo: con il prestito immediato si possono richiedere solo importi modesti. In genere, il capitale erogato corrisponde all’ammontare di una o due buste paga. La condizione necessaria per l’erogazione di un prestito immediato è che l’importo sia inferiore ai 5000 euro.  Per rimborsarlo, il piano di ammortamento prevede al massimo un periodo di 18 mesi.

Come richiedere un prestito immediato

Sono ancora pochi gli istituti di credito che offrono tali soluzioni, ma si prevede che col tempo diventeranno una pratica più globalizzata. Laddove fosse possibile, l’interessato richiederà il prestito presentando la seguente documentazione:
  • Documento identificativo vigente.
  • Codice fiscale o tessera sanitaria.
  • Documento comprovante la situazione reddituale recente. Ad esempio, la copia delle ultime due buste paga o del cedolino della pensione.
Oltre a tali documenti, è necessario soddisfare alcune condizioni.
  • Avere una storia creditizia positiva. Ciò significa non aver mai subito segnalazioni alla centrale rischi come cattivo pagatore.
  • Non essere protestato.
  • Non avere un altro finanziamento in corso.
Le procedure per la richiesta possono essere effettuate allo sportello o online. Attenzione a tenere da conto il tipo di finanziamento veloce che volete richiedere. Di fatti, a seconda della tipologia le tempistiche potrebbero variare. Se per i prestiti finalizzati richiesti online il capitale viene erogato in pochi minuti direttamente sul conto corrente del richiedente, con i prestiti personali il processo potrebbe durare più delle sopracitate 24 ore.

Quale prestito scegliere?

Come anticipato, non tutte le banche offrono tale servizio. Il consiglio è di ricorrere a portali affidabili che mettano a confronto le diverse proposte disponibili sul mercato finanziario. Un esempio è supermoney.eu, ove è possibile scoprire le varie finanziarie con i loro prodotti del momento. Basta riempire un formulario con semplici informazioni, quali dati anagrafici e caratteristiche del prestito desiderato, per ottenere dei preventivi gratuiti che vi orienteranno nella vostra scelta.
In questo articolo vogliamo segnalarvi a titolo esemplificativo due tra gli istituti di credito papabili per la richiesta di un prestito immediato. Per ulteriori informazioni rimandiamo alla pagina web dell’istituto, a cui potete accedere dando click sul nome dello stesso.

Cofidis 

Senza spese di apertura pratica e incasso rata, il gruppo Cofidis offre prestiti immediati con importo rimborsabile in comode rate mensili a partire da 38 euro. Sull’apposita pagina web è possibile simulare il proprio prestito, indicando l’importo desiderato e le mensilità del rimborso. Il TAN è del 9,9%, mentre il TAEG spazia approssimativamente tra il 10% e l’11%, a seconda della durata del piano di ammortamento.

Unicredit

CreditExpress Easy è la soluzione a velocità della luce offerta dal gruppo Unicredit. Gli intestatari di un conto corrente presso la banca possono richiedere il servizio attraverso l’App Mobile Banking. In seguito alla valutazione da parte dell’istituto circa il merito creditizio del richiedente, è possibile inviare la propria domanda di prestito direttamente dal proprio smartphone. L’importo finanziabile va dai 1000 ai 5000 euro, con un TAEG attualmente all’8,23% e un tasso fisso al 6,9%. Il rimborso può essere effettuato dai 12 ai 36 mesi.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1