Prestiti fiduciari: cosa sono, requisiti, come richiederli

Il prestito fiduciario, come suggerisce il nome, si basa sulla fiducia nella corretta risoluzione ed adempimento delle rate mensili ed è una soluzione ottima per coloro che vogliono ottenere un prestito senza dover giustificare la finalità del capitale erogato. Dunque, si ottiene un finanziamento sulla fiducia ovvero con la promessa di restituire in modo regolare la somma erogata; proprio per questa peculiarità che lo contraddistingue dalle altre forme di finanziamento non è indicato per chi è stato protestato o chi è un cattivo pagatore e viene segnalato alla Centrale dei Rischi.

La restituzione dell’importo concesso dall’istituto di credito o dalla finanziaria deve avvenire per mezzo di bollettini postali regolarmente pagati mensilmente il cui importo viene stabilito in base ad un piano di ammortamento conosciuto al momento della sottoscrizione del contratto e che può essere oggetto di revisione con l’istituto erogante. E’ possibile comunque adempiere all’obbligazione pecuniaria mediante pagamento di RID o con titoli cambiari.

Requisiti per contrarre il prestito fiduciario

Per quanto concerne i soggetti che possono ottenere il prestito fiduciario, ogni lavoratore che abbisogna di un capitale per fare fronte a spese urgenti deve avere a portata di mano una busta paga attestante di essere un lavoratore assunto con un regolare contratto di lavoro (a tempo indeterminato, determinato o ogni altra forma di collaborazione), età compresa tra i 18 anni ed i 64 anni, essere titolare di una pensione, essere uno studente iscritto regolarmente presso un corso di laurea triennale o magistrale in un Ateneo universitario.

Per chi è iscritto presso l’Università in virtù di determinate convenzioni del Dipartimento di afferenza è possibile richiedere il prestito fiduciario senza essere assunti con un regolare contratto di lavoro; ovviamente la somma viene erogata in proporzione e tenendo debitamente conto della capacità di restituzione dell’obbligazione assunta. Per ogni studente universitario che volesse accingersi a richiedere questa forma di finanziamento dovrebbe consultare il sito istituzionale ed il regolamento del Dipartimento di afferenza dell’Università in cui risulta essere iscritto; ad esempio per gli studenti dell’Università degli studi di Pisa è consigliabile collegarsi al sito www.unipi.it.

Concessione del prestito e pagamento rate mensili

La somma del capitale necessario ed erogato a titolo di prestito fiduciario viene concesso in unica soluzione messa a disposizione del contraente del contratto stipulato tra le parti con bonifico bancario o con assegno circolare intestato al soggetto beneficiario, non sono previste spese di apertura della gestione pratica d’istruttoria.

Per quanto concerne la restituzione dell’importo erogato è possibile provvedere all’adempimento dell’obbligazione mediante rate mensili di importo fisso e sancito tra le parti al momento di sottoscrizione del negozio giuridico secondo un piano di ammortamento se si opta per il prestito a saggio fisso. La restituzione ed il pagamento delle rate devono avvenire mediante addebito sul conto corrente bancario, oppure tramite bollettino postale oppure anche per mezzo di cambiali in un arco temporale che va dai 12 mesi ai 120 mesi.

Ciò che è importante è che l’importo delle rate non ecceda 1/5 dello stipendio o al massimo il 50% della retribuzione mensile netta; il capitale del prestito fiduciario erogato va da un importo minimo di 2.500 euro a 60.000 euro e non può essere concesso a chi è protestato o cattivo pagatore. Per coloro che sono soggetti che vantano un finanziamento in corso è possibile, salvo valutazione del merito creditizio del soggetto richiedente, ottenere un prestito fiduciario solo laddove si dimostri di essere in grado di fare fronte all’adempimento dello stesso e non comporti un appesantimento della situazione finanziaria del contraente. Ogni caso viene valutato a sé, per questo è necessario evitare fare inutili generalizzazioni.

Documenti necessari per richiedere un prestito fiduciario

Per ottenere un prestito fiduciario è necessario presentare la domanda la richiesta o presso un istituto di credito o una finanziaria oppure, ancora meglio, presso un Mediatore di credito online (Segugio.it, Facile.it, Prestitionline.it ed altri) che, in virtù delle convenzioni siglate con istituti bancari e finanziarie è possibile per il consumatore stesso accedere ed ottenere un prodotto creditizio ad hoc ed adatto alle sue esigenze.

I documenti richiesti che accertano la condizione ed il merito creditizio (outstanding creditizio) del soggetto contraente sono i seguenti:

  • modello unico,
  • busta paga o CUD
  • pensione (cedolino)
  • documento in corso di validità

Per quanto concerne lo screening delle diverse richieste e la valutazione della pratica, i tempi di attesa e la comunicazione dell’esito positivo o negativo della domanda si aggirano intorno ai 2-4 giorni lavorativi.

E’ possibile estinguere anticipatamente un prestito fiduciario?

Ebbene sì è possibilissimo estinguere anticipatamente il contratto di prestito fiduciario versando in un’unica soluzione la somma del capitale dovuto; in certi casi, l’istituto di credito o altra società erogante si riserva di applicare una sanzione pecuniaria dell’1% dell’importo erogato. Per maggiori dettagli comunque si consiglia al momento della sottoscrizione del contratto di prestito fiduciario di fare attenzione a quanto riportato sui fascicoli informativi del prodotto creditizio. Anche nei casi di applicazione della suddetta sanzione sul capitale erogato per estinzione anticipata del prestito è comunque possibile risparmiare notevolmente la quota degli interessi applicati dal soggetto erogante.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1