Il Mutuo ristrutturazione casa di Poste Italiane: finanziamento per prima e seconda casa

Il Mutuo per la ristrutturazione della prima e seconda casa di Poste Italiane è un prodotto creditizio che consente la possibilità di finanziare fino al 100% la spesa degli interventi da eseguire sull’immobile, garantendosi tassi di interesse (fisso, variabile o misto) e rate da scegliere in base all’andamento dei mercati. Questo contratto consente di accedere a un prestito di medio-lungo termine di importo variabile anche per coloro che non dispongono di particolari requisiti o garanzie: un tasso di interesse agevolato e la possibilità di scegliere le rate in base all’andamento di mercato caratterizza questa tipologia di mutuo. Il Mutuo Banco Posta Ristrutturazione ha il vantaggio di poter far scegliere al proprio consumatore il tasso di interesse che meglio si adatta alle proprie esigenze economiche e di restituzione del capitale erogato: differenti saggi di interesse tra fisso, variabile e misto con importo rata da calcolare in determinati periodi dell’anno o con importo costante.

Mutuo Banco Posta Ristrutturazione: soggetti richiedenti e documentazione

L’offerta del Mutuo Banco Posta è rivolta a tutti i cittadini italiani e ai cittadini stranieri residenti in Italia; per i cittadini stranieri non facenti parte dell’Unione Europea è richiesto un periodo minimo di residenza in Italia di almeno tre anni ed il domicilio presso lo stesso indirizzo da almeno 2 anni. L’età del richiedente, non può essere inferiore ai 18 anni e allo scadere del piano di rimborso, non deve superare i 75 anni.

I documenti necessari per richiedere il Mutuo Banco Posta sono di seguito elencati:

  • documento d’identità in corso di validità,
  • tessera sanitaria,
  • certificato di residenza,
  • certificato di stato di famiglia,
  • certificato d’iscrizione all’albo (solo per i liberi professionisti),
  • estratto aggiornato dell’atto di matrimonio (con annotazione del regime patrimoniale,
  • copia ultime tre buste paga o ultimi due cedolini di pensione,
  • copia dell’ultimo Mod. CUD o 730/Unico,
  • copia dell’atto di provenienza dell’immobile,
  • copia dell’atto preliminare di compravendita (compromesso),
  • copia del certificato di abitabilità (licenza di occupazione o d’uso),
  • planimetria,
  • visura catastale.

Per i cittadini stranieri non appartenenti all’Unione Europea è inoltre richiesto un valido permesso di soggiorno o, se scaduto, domanda di rinnovo del permesso di soggiorno con relativa ricevuta di spedizione, rilasciato per “lavoro subordinato a tempo indeterminato”, per “lavoro autonomo” o per “motivi familiari” oppure carta di soggiorno.

Mutuo Banco Posta Ristrutturazione: importo richiedibile e saggi d’interesse

La soluzione ideale per ristrutturare l’abitazione è offerta con il Mutuo Banco Posta Ristrutturazione che consente di finanziare la ristrutturazione sia della prima che della seconda casa, l’importo richiedibile fino al 100% del costo delle spese di ristrutturazione da eseguire indicate in preventivo, purché non superino il 40% del valore dell’immobile, lo spread 1,69% su tasso fisso, variabile (Euribor) e misto fino al 30 settembre 2016, la durata del mutuo varia da 10 a 30 anni, le spese istruttoria 300 euro, le spese perizia 390 euro, polizza incendio gratuita, nessuna commissione dovuta per estinzione anticipata/riduzione anticipata, l’iscrizione ipotecaria viene effettuata per un valore pari al 150% dell’importo del finanziamento.

Per quanto concerne il mutuo con saggio di interesse fisso ed a rata costante, il piano di ammortamento può variare da 10 a 30 anni (10, 15, 20, 25 o 30 anni) ed è collegato al parametro IRS (tasso d’interesse per prestiti interbancari a lungo termine di pari durata)

DurataParametro SpreadTasso Rata
10 anniIRS 10 anni1.69%1.977%9.19 euro
15 anniIRS 15 anni1.69%2.272%6.56 euro
20 anniIRS 20 anni1.69%2.394%5.25 euro
25 anniIRS 25 anni1.69%2.424%4.45 euro
30 anniIRS 30 anni1.69%2.425%3.91 euro

Il mutuo con saggio di interesse variabile può durare da 10 a 30 anni (10, 15, 20, 25 o 30 anni) ed è collegato al parametro Euribor 3 mesi 360:

DurataParametro SpreadTasso Rata
10 anniEuribor 10 anni1.69%1.391%8.93 euro
15 anniEuribor 15 anni1.69%1.391%6.16 euro
20 anniEuribor 20 anni1.69%1.391%4.78 euro
25 anniEuribor 25 anni1.69%1.391%3.95 euro
30 anniEuribor 30 anni1.69%1.391%3.40 euro

Per quanto concerne il mutuo a tasso misto, il saggio fisso o variabile è scelto per un periodo di 2, 5 o 10 anni; BancoPosta offre l’opportunità di gestire in modo flessibile il finanziamento, permettendo di scegliere di partire con il tasso fisso o con il variabile e rivedere la scelta ogni 2, 5 o 10 anni. Alla scadenza di tali periodi si ha la possibilità di rivedere il tasso alle condizioni di mercato in vigore in quel momento, con la libertà di scegliere quello più conveniente fra un tasso fisso oppure variabile.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1