Mutuo Oro: il mutuo destinato agli orafi

Siete degli imprenditori dell’oro? Sì, ecco che cosa fa al caso vostro: l’accensione del mutuo oro, un mutuo chirografario destinato a chi è orafo e necessita di una somma di denaro utile per sostenere e gestire la propria attività imprenditoriale, senza difficoltà e per consentire il “going concern” dell’azienda. Il mutuo oro consente di ottenere un capitale per fare fronte alle esigenze di liquidità, onde evitare incagli nella riscossione dei crediti commerciali ed assicurare un costante livello di equilibrio economico a valere nel tempo. Ovviamente, per poter presentare la domanda di richiesta è necessario essere in possesso di tutti i requisiti morali ed economici utili per valutare l’outstanding creditizio (rati del credito), non essere un soggetto protestato o segnalato come cattivo pagatore presso la Centrale del Rischio, onde vedersi bocciata la richiesta.

Oltre alla possibilità di domandare un prestito personalizzato finalizzato o meno, la richiesta di apertura di un contratto di mutuo chirografario è un ottima soluzione, a volte, molto più conveniente e meno onerosa per il soggetto sottoscrittore, in questa fattispecie contrattuale, un imprenditore attivo nel comparto dell’oro. Vediamo in questa guida le differenti proposte reperibili sul mercato del credito e le possibili offerte commerciali più convenienti e congeniali per il fabbisogno finanziario.

Mutuo oro: una soluzione finanziaria pensata per gli imprenditori dell’oro

Il mutuo per orafi o detto il mutuo oro è un finanziamento a medio-lungo termine che si caratterizza per il saggio di interesse più conveniente rispetto alle altre forme tipologiche di prestito.  Questa forma di prestito pluriennale prevede oneri economici aggiuntivi quali le spese relative alla prestazione ed intervento del notaio, per l’esecuzione della perizia tecnica necessaria alla compravendita del metallo “giallo”. Il mutuo oro è una forma di mutuo di liquidità a medio-lungo termine dedicata e pensata per gli orafi, che consente di dotarsi di un capitale necessario per svolgere la propria attività imprenditoriale, legando il saggio d’interesse all’andamento sul mercato delle quotazioni borsistiche del raw material oro.

Il mutuo per orafi permette di sottoscrivere in modo veloce il contratto grazie alla ridotta richiesta di documentazione necessaria per richiedere la fattibilità e la verifica della reale possibilità di restituzione del debito contratto. Ciò significa che la stipula contrattuale consente di ottenere un capitale d’importo variabile in base alle spese che si intende sostenere nella propria attività, un piano di ammortamento e un piano rateale di durata variabile in base al tasso d’interesse agevolato.

Mutuo oro: la proposta di Artigiancredito Toscano

Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi delle PMI, uno dei più rappresentativi consorzi italiani di garanzia per l’accesso al credito delle Piccole e Medie Imprese, promosso unitariamente dalle Associazioni della piccola e media impresa CNAConfartigianato e dalla Regione Toscana.

Proprio in Toscana, il business dell’oro rappresenta un comparto portante e di grande valore aggiunto per l’economia regionale: si pensi al tessuto ed alla tradizione dei migliori orafi fiorentini, aretini, senesi; ivi , il settore ha richiesto le più importanti attenzioni delle istituti locali. Vediamo cosa significa aderire per un’impresa attiva nel comparto dell’oro ad ACT: significa partecipare, senza alcuna responsabilità patrimoniale successiva, alla costituzione di un fondo destinato a garanzia dei finanziamenti erogati, riducendo così il rischio creditizio a carico della banca. Le garanzie collettive dei fidicosì il Legislatore definisce le garanzie mutualistiche di questo tipo, sono equiparate, ai fini dell’attenuazione del rischio, alle garanzie rilasciate da una banca se il confidi è riconosciuto, come nel caso di ACT, quale intermediario finanziario vigilato dalla Banca d’Italia ex articolo 107 del TUB.

Mutuo Oro Banca Etruria è un prodotto finanziario offerto da Banca Etruria con cui l’ACT ha siglato una Convenzione per il settore orafi ed argentieri per l’acquisto delle materie prime necessarie  alle lavorazioni dei settori.

Ecco le peculiarità:

  • forma tecnica del Mutuo Oro: prestito in oro finanziario a medio e lungo termine,
  • durata: dai 18 a 120 mesi,
  • periodicità rimborsi: semestrale con scadenza il 31/01 e  31/07
  • tassi: tasso oro pro-tempore vigente + spread dal 0,9 al 1,4 secondo il merito creditizio assegnato dalla banca.
Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1