PostePay Evolution: le risposte alle domande più frequenti

La carta Postepay Evolution è una prepagata ricaricabile dotata di codice Iban e Bic/Swift che consente di gestire le operazioni di conto corrente; ha avuto moltissimo successo tra i più giovani, raggiungendo nel 2015 il milione di unità vendute.

Quali operazioni si possono effettuare tramite carta?

Queste le operazioni effettuabili tramite Postepay Evolution sono:

  • l’accredito dello stipendio sulla carta
  • la ricezione e l’invio dei bonifici tramite ufficio postale, sito Postepay.it e App Postepay
  • l’acquisto in più di 30 milioni di negozi nel mondo ed online sui siti che accettano la carta MasterCard
  • il pagamento dei servizi abilitati negli uffici postali
  • l’acquisto di ricariche telefoniche
  • il pagamento dei bollettini
  • i pagamenti sui siti Postepay.it e Poste.it
  • il pagamento dei pedaggi autostradali presso i caselli abilitati
  • il prelievo dei contanti dagli sportelli ATM Postamat e dagli uffici postali
  • il prelievo dei contanti dagli sportelli bancari mondiali che espongono il logo MasterCard
  • la consultazione del saldo della carta e della lista movimenti sul sito Postepay.it, sull’App Postepay, sull’ATM Postamat e nei 13000 uffici postali presenti in Italia
  • l’accensione del prestito “Special Cash”
  •  la richiesta di un finanziamento BancoPosta fino a 20000 euro.

Dettagli della carta

La durata di una carta Postepay Evolution è di cinque anni, dopodichè si può effettuare gratuitamente il rinnovo; può essere richiesta dai maggiori di 18 anni con un documento di riconoscimento ed utilizzata immediatamente; il platfond è di 30000 euro al massimo; la ricarica effettuata con l’App Postepay non prevede spese fino a 25 euro al giorno; si possono effettuare pagamenti fino a 3500 euro al giorno e fino a 10000 euro al mese con i Pos dei commercianti, invece negli uffici postali si può arrivare fino al platfond completo della carta; l’imposta di bollo è pari a due euro se le transazioni effettuate hanno un importo superiore a 77,47 euro; la carta consente di effettuare e di ricevere bonifici anche dall’estero in area SEPA, per un importo massimo pari a 15000 euro, oppure anche non in area SEPA e non in euro.

Prelievi e ricariche

Postepay Evolution è in attivazione gratuita fino alla fine del 2016 e prevede il pagamento di un canone annuo di 10 euro, è già attiva alla consegna nell’ufficio postale, si può ricaricare tramite bonifico da conto corrente bancario, tramite uffici postali, ATM Postamat, ricevitorie Sisal abilitate, tabaccherie convenzionate, tramite App Postepay anche nella modalità Miniricarica, tramite ATM Postamat con carta aderente al circuito Visa, MasterCard, Visa Electron, Vpay, Maestro; il prelievo massimo giornaliero è di 600 euro, quello mensile è di 2500 euro da ATM bancario o postale; la ricarica massima annuale, rimanendo nel platfond, è di 100000 euro, quella per operazione è di 3000 euro con due operazioni al giorno per ordinante.

Blocco e titolarità

La carta Postepay Evolution può essere intestata ad un’unica persona, non prevede lo scoperto di conto quindi in assenza di fondi i pagamenti non possono essere effettuati, deve essere bloccata in caso di furto chiamando allo 800902122 dall’Italia ed al 0039-0492100149 dall’estero; si può chiedere il rimborso della carta negli uffici postali presentando la carta ed un documento di riconoscimento, si possono avere fino a tre carte con lo stesso titolare, dunque in caso di possesso di una carta BancoPosta si possono avere al massimo solo due Postepay Evolution.

Cosa non si può fare con la carta?

La carta di Poste Italiane non si può usare per effettuare bonifici o postagiri per detrazioni fiscali, per la previdenza complementare, per accredito di stipendi e di pensioni Inps e Inail oppure ex Inpdap oppure altri enti confluiti nell’Inps, né per incassare od emettere assegni; non si possono effettuare bonifici tra Conto BancoPosta e carta Postepay Evolution di uno stesso titolare o di diverse persone, si deve invece usare il Postagiro oppure un altro metodo di ricarica; sulla carta non si possono accreditare indennità di disoccupazione o social card od altri sussidi al reddito.

Sul sito di Poste Italiane si possono trovare le risposte alle domande più frequenti sulla carta Postepay Evolution.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1