Concorso Agenzia delle Entrate 2017 per 740 posti: bando e requisiti

Stai cercando un’opportunità di lavoro o hai intenzione di partecipare ad un concorso pubblico? Ecco pubblicato il Concorsone tanto atteso da parte dell’Agenzia delle Entrate 2017 per 740 posti: diverse le figure ed i profili lavorativi ricercati e da reclutare in tutto il territorio nazionale. I concorsi in corso di svolgimento e non ancora scaduti sono volti a reclutare 403 figure dirigenziali, 140 funzionari tecnici e 175 dirigenti di fascia, per la Provincia di Bolzano è indetto, inoltre, un concorso per 18 assistenti e 12 funzionari per attività amministrativo – tributaria. Vediamo in questa guida i bandi e requisiti richiesti.

Concorso Agenzia delle Entrate 2017: 403 Dirigenti di seconda fascia

Il Concorso indetto per il reclutamento di 403 Dirigenti di seconda fascia prevede come riserva di 3 posti alla provincia autonoma di Bolzano, il 50% dei suddetti posti è riservato ai funzionari di ruolo dell’Agenzia delle Entrate, appartenenti alla terza area funzionale, muniti di laurea ed in possesso dei requisiti ed i posti riservati, ove non utilizzati, sono conferiti agli idonei secondo l’ordine di  graduatoria. Per quanto concerne i requisiti, sono ammessi a partecipare:

  • i dipendenti di ruolo delle pubbliche amministrazioni, muniti di laurea, che abbiano compiuto almeno cinque anni di servizio o, se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole di specializzazione individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, almeno tre anni di servizio, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o del diploma di laurea. Per i dipendenti delle amministrazioni statali reclutati a seguito di corso-concorso, il periodo di servizio è ridotto a quattro anni;
  • i soggetti in possesso della qualifica di dirigente in enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’articolo 1, comma 2, del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165, muniti del diploma di laurea, che hanno svolto per almeno due anni le funzioni dirigenziali;
  • coloro che hanno ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a cinque anni, purché muniti di diploma di laurea;
  • i cittadini italiani, forniti di idoneo titolo di studio universitario, che hanno maturato, con servizio continuativo per almeno quattro anni presso enti o organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.

Il titolo di studio previsto per la partecipazione al concorso è il diploma di laurea (DL) ai sensi dell’ordinamento previgente al D.M. 3 novembre 1999, n. 509, ovvero la laurea specialistica (LS), o magistrale (LM) conseguita presso un’università statale della Repubblica italiana o presso un’università non statale abilitata a rilasciare titoli accademici aventi valore legale. È, altresì, richiesto il possesso dei seguenti requisiti: godimento dei diritti civili e politici; cittadinanza italiana; idoneità fisica all’impiego; posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo. Il Concorso è giunto dal 2014 all’undicesimo avviso di rinvio fissato con scadenza il28 febbraio 2017.

Concorso Agenzia delle Entrate per 140 funzionari tecnici

Il concorso è volto alla selezione pubblica per l’assunzione a tempo indeterminato di complessive 140 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale funzionario tecnico, per le attività relative ai servizi catastali, cartografici, estimativi e dell’osservatorio del mercato immobiliare. Alla procedura selettiva possono partecipare coloro che, alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, sono in possesso dei requisiti sottoindicati: a) diploma di laurea (DL) in ingegneria o architettura o diplomi di laurea equipollenti per legge, ovvero laurea specialistica (LS) o laurea magistrale (LM) equiparate, conseguiti presso un’università o altro istituto universitario statale o legalmente riconosciuto; alla procedura selettiva possono partecipare anche coloro che sono in possesso di titolo di studio conseguito all’estero o di titolo estero conseguito in Italia, riconosciuto equipollente ad una delle lauree sopra indicate ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi secondo la vigente normativa; b) iscrizione alla sezione A dell’Albo di ingegnere o di architetto; c) cittadinanza italiana; d) posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari; e) godimento dei diritti politici e civili; f) idoneità fisica all’impiego.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1