Mutui a tasso fisso: guida completa

Ad oggi, febbraio 2017, i mutui a tasso fisso non sono più quelli veramente convenienti, dato che il tasso fisso, a differenza di quello variabile, è tornato a salire, attestandosi sull’1,7%; tuttavia, la domanda di stipula di mutui è tornata a salire, arrivando alla fine del 2016 ad un aumento del 13%. I prezzi delle case continuano a scendere, ma diminuisce anche il tasso di rischio per le banche che sono in grado di selezionare meglio gli aspiranti acquirenti, in modo che non si verifichino default nel pagamento dell’ammortamento; gli importi richiesti ed erogati sono aumentati. Il 75% degli italiani preferisce il mutuo a tasso fisso rispetto a quello variabile ed il canale di richiesta per il mutuo è quello online nel 56% dei casi. Ci si potrebbe chiedere perchè, nonstante le condizioni appaiano memo vantaggiose rispetto a quelle del mutuo a tasso variabile: è semplice, gli italiani preferiscono andare sul sicuro…

Tassi di interesse nel breve e nel medio-lungo periodo

Il Bollettino dell’ABI afferma che il costo medio di un finanziamento è salito dal 2,09% al 2,2%, anche se si ritiene che i tassi resteranno su questo livello per altri tre anni almeno. Le migliori proposte di mutui a tasso fisso di gennaio hanno visto una variazione sul Tan ed il Taeg in caso di lunghi periodi di rimborso; in particolare, i mutui della durata di 10 – 20 anni hanno un Tan in aumento dell’1,75% ed un Taeg dell’1,87%, quelli di 25 – 30 anni il Tan è in aumento dell’1,75% ed il Taeg è dell’1,86% in diminuzione; le rate mensili si attestano dunque rispettivamente a 412 euro e 357 euro.

Hello Bank!

Tra le offerte più convenienti di mutui a tasso fisso al momento attuale si trovano, secondo i comparatori online di mutui, “Hello! Home fisso” di Hello Bank!, che ha una rata mensile di 585,44 euro, un Tan del 2,2%, spese di istruttoria di 200 euro, spese di perizia di 300 euro, un Taeg del 2,32%; la simulazione è stata effettuata su un mutuo per l’acquisto della prima casa di un impiegato di 35 anni di Milano il cui reddito mensile è di 2600 euro, l’importo richiesto è di 135000 euro su un valore totale dell’immobile di 180000 euro, la durata dell’ammortamento è di 25 anni.

IWBank Private Investments

IWBank Private Investments invece propone il migliore tra i mutui a tasso fisso per l’acquisto della seconda casa. La rata mensile è di 559,08 euro, il Tan è del 2,05%, le spese di istruttoria sono di 600 euro, le spese di perizia non ci sono, il Taeg è del 2,38%, le spese di gestione sono pari a zero, la simulazione è stata effettuata su di un impiegato di 45 anni il cui reddito mensile è di 2600 euro e che è residente a Roma, l’importo del mutuo è di 110000 euro mentre il valore totale dell’immobile è di 160000 euro, la durata del periodo di ammortamento è di 20 anni.

Cariparma – Crèdit Agricole

Per quanto concerne i mutui a tasso fisso per la ristrutturazione di casa, si pone in testa alla classifica Cariparma – Crèdit Agricole con “Gran Mutuo Casa Semplice”, che ha una rata di 513,33 euro, Tan del 1,96%, spese di istruttoria di 500 euro, spese di perizia di 300 euro, Taeg del 2,2%, assicurazione gratuita per stipule entro 90 giorni dall’offerta di febbraio 2017,la simulazione è avvenuta su di un impiegato di 35 anni di Milano che ha un reddito di 2600 euro mensili, l’importo del mutuo richiesto è di 80000 euro mentre il valore dell’immobile è di 150000 euro, la dura del periodo di ammortamento è di 15 anni.

BNL Gruppo BNP Paribas

Il migliore dei mutui a tasso fisso in caso di surroga è di BNL Gruppo BNP Paribas con “TrasformaMutuoBNL”, la cui rata mensile è di 748,22 euro, il Tan è dell’1,85%, le spese di istruttoria non ci sono e nemmeno quelle di perizia, il Taeg è dell’1,91%, il contratto è stipulabile fino ad 80 anni d’età a fine mutuo, la campagna promozionale dura fino alla fine di marzo 2017, la simulazione è stata compiuta su di un impiegato di 45 anni di Roma il cui reddito è di 2600 euro, l’importo erogato è di 150000 euro mentre il valore totale dell’immobile è di 270000 euro, la dura del mutuo è di 20 anni.

La classifica dell’Osservatorio finanziario

La classifica dei 50 mutui a tasso fisso più appetibili sul mercato italiano è stata stilata sulla base dell’analisi di più di 400 mutui offerti da banche italiane e straniere dall’Osservatorio finanziario, con un simulazione di un mutuo di 15 anni dell’importo di 100000 euro che copre l’80% del totale dell’immobile; la graduatoria ottenuta si basa sul montante ossia sulla somma reale che il cliente deve restituire alla banca. Tra le offerte più convenienti di mutui a tasso fisso per il 2017 risultano esserci anche “Mutuo Tasso Fisso ON LINE” di Banco Desio e della Brianza e “Mutuo WelcHome” di Veneto Banca.

Mutuo Spensierato: caratteristiche e tassi di interesse

Una delle proposte migliori vi è “Mutuo Spensierato” di BNL Gruppo BNP Paribas, che ha spese di istruttoria ridotte, è possibile attivarlo fino ad 80 anni d’età a fine mutuo, mentre il garante può arrivare al massimo ad 85 anni, prevede un’erogazione dell’80% al massimo del valore dell’importo in caso di acquisto e di acquisto/ristrutturazione, un’erogazione del 30% del totale fino a 100000 euro al massimo in caso di sola ristrutturazione, periodi di ammortamento di 10, 15, 20, 25, 30 anni, tassi di interesse per mutui con importo finanziabile pari al massimo al 50% del valore dell’immobile che vanno dall’1,45% al 2,2% a seconda della durata dell’ammortamento, per mutui fino al 65% dall’1,55% al 2,3%, per mutui fino all’80% dall’1,65% al 2,4%.

Oneri accessori del finanziamento

Le spese di istruttoria vanno dall’1,25% allo 0,9% a seconda dell’importo erogato e si ha un’ulteriore sconto del 20% per chi effettua una richiesta di mutuo entro la fine di marzo 2017. Le spese di perizia vanno dai 300 euro agli 800 euro a seconda della cifra ricevuta in prestito, l’imposta sostitutiva è pari allo 0,25% dell’importo erogato per la prima casa, al 2% per la seconda casa, la commissione di incasso rata è gratuita sul conto corrente di BNL, la polizza assicurativa è pari allo 0,0155% della somma assicurata diviso per il numero di rate annuali, la penale per l’estinzione anticipata è pari a zero, la garanzia richiesta è un’ipoteca di primo grado per il 200% dell’importo ricevuto.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1