Inps: ecco il simulatore per il calcolo della pensione

Da maggio 2015 sul sito web dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) è disponibile il simulatore per il calcolo della pensione, uno strumento efficace per ottenere una proiezione futura sulla possibile data del pensionamento e su quale potrà essere l’importo della pensione. Un valido aiuto per conoscere in anticipo alcuni degli aspetti più importanti della propria pensione e per avere un quadro meno incerto del futuro. Con questa guida proveremo a spiegare il funzionamento e le caratteristiche del servizio messo a disposizione dall’INPS e chiamato “La Mia Pensione”.

Come funzione il simulatore

Lanciato dal 1° maggio 2015 dall’INPS, il nuovo servizio telematico permette quindi di simulare il calcolo della propria pensione e conoscere preventivamente, secondo la normativa vigente, l’importo mensile da percepire alla fine della vita lavorativa. Uno strumento basato sulla contribuzione versata all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale e su specifici parametri macroeconomici che incidono sull’importo e sull’età pensionabile. Un modo utile anche per trovarsi nelle condizioni giuste per poter eventualmente effettuare delle scelte in relazione alla singola posizione previdenziale, cioè orientarsi sulla possibilità di provvedere a versamenti volontari, alla ricongiunzione dei contributi, etc.

Accedere al servizio online

L’accesso al servizio web del calcolo della pensione è possibile attraverso il PIN ordinario da richiedere in due modi:

– tramite il Contact Center digitando il numero verde 803164, gratuito da rete fissa, o chiamando con i cellulari il numero 06 164164, a pagamento secondo le tariffe del singolo gestore;
– direttamente online accedendo alla procedura di richiesta del codice riservato.

Inoltre, dal 15 marzo 2016, è possibile accedere al servizio anche attraverso SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale: la soluzione per accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati. Per entrare in possesso della propria identità digitale SPID bisogna rivolgersi a uno dei gestori autorizzati dall’Agenzia per l’Italia Digitale. Una volta effettuati gli opportuni controlli da parte del gestore di riferimento, verranno fornite le credenziali da utilizzare ad ogni accesso.

Funzionamento del simulatore INPS

Una volta in possesso del codice PIN o delle credenziali SPID è possibile accedere al servizio online e in questo modo controllare i contributi versati, conoscere la data del diritto alla pensione anticipata o di vecchiaia, conoscere l’importo della propria pensione, senza tener conto però dall’andamento dell’inflazione (calcolo importo “a moneta costante”), avere una stima del rapporto tra la prima rata pensionistica e l’ultima mensilità dello stipendio e, comunicare, all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, l’eventuale mancanza di periodi di contribuzione con l’ausilio del servizio di segnalazione contributiva. Il servizio online “La Mia Pensione” consente all’utente anche di effettuare differenti simulazioni per mettere a confronto i diversi possibili scenari futuri. Con le modifiche di quanto percepito come retribuzione e della data del diritto alla pensione, è possibile infatti controllare in che modo questi elementi possono sostanzialmente incidere sull’importo della pensione futura.

Chi può accedere al servizio del simulatore online

Il calcolo della pensione con l’apposito simulatore, disponibile dal 1° maggio 2015 sul sito web dell’ INPS, può essere attualmente utilizzato dai lavoratori con contribuzione versata alle Gestioni Speciali dei Lavoratori Autonomi, al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, alla Gestione separata e da coloro iscritti alla Gestione Dirigenti di aziende industriali. Come opportunamente riportato sul sito INPS nella sezione dedicata “La Mia Pensione”, nel corso dell’anno corrente il servizio sarà esteso anche ai dipendenti pubblici e ai lavoratori con contributi versati agli altri Fondi e Gestioni direttamente amministrate dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Dunque con il passare del tempo l’INPS provvederà a rendere disponibile il servizio del simulatore per il calcolo della pensione a un numero sempre maggiore di utenti, che potranno così conoscere in anticipo data e importo della futura pensione.

Le migliori offerte del momento sui Prestiti
Richiedi subito un preventivo gratuito!
signorprestitoPrestito INPS e INPDAP in soli 5 minuti! Ideale per lavoratori dipendenti e pensionatiRichiedi
rating1
siprestitoPrestito fino a 60.000 euro in piccole rate anche per CATTIVI PAGATORI con busta pagaRichiedi
rating2
difesadebHai DEBITI? Ti DIFENDIAMO noi! Chiudi i debiti con Banche e Finanziarie con un risparmio dal 40 al 70%Richiedi
rating1